Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com

 

 

L'Assassinio di Trotsky / Il Delitto Matteotti


Beat Records Company (4005939231521)
Film | Anno: 1990 | Formato: CD
 

Iscriviti ora!

Rimanete informati e richiedete l'accesso alle informazioni dei collezionisti!



 

# Traccia   Durata
L'Assassinio di Trotsky (1972)
1.La Nascita dell'Idea3:22
2.Siqueiros4:10
3.Preparazione all'Attentato3:34
4.L'Attentato nella Notte1:41
5.L'Idea Non Muore4:45
6.La Barca sul Lago2:35
7.Il Giardino di Trotsky1:57
 
Il Delitto Matteotti (1973)
8.Matteotti - Seq. 12:04
9.Matteotti - Seq. 23:02
10.Matteotti - Seq. 33:16
11.Matteotti - Seq. 43:19
12.Matteotti - Seq. 54:00
13.Matteotti - Seq. 61:08
 38:52
Invia il tuo commento

 

Il delitto Matteotti (1973)

The Assassination of Trotsky (1972)
DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Egisto Macchi ha scritto due colonne sonore pregevoli per due film che raccontano fatti della storia dell'uomo, Intrise di grande drammaticità e dolore, L'assassinio di Trotsky diretto da Joseph Losey nel 1972 e il delitto Matteotti, diretto da Florestano Vancini nel 1973. Tutta la forza della contemporaneità della musica di Egisto Macchi esplode violentemente come risultato del suo lavoro come membro di 'Nuova Consonanza', una scuola musicale che influenza profondamente le due opere. Entrambe furono registrate in quegli studi per la prima volta e consente ai collezionisti di colonne sonore una possibilità di entrare un mondo nuovo ed affascinante, dove l'orchestra e straordinarie sonorità elettroniche sono unite. Per l'assassinio di Trotsky, Macchi ci dimostra il suo grande talento di musicista e compositore contemporaneo, I sette brani estratti dalla colonna sonora contengono straordinarie invenzioni musicali. Egisto Macchi ha creato per il suo 'trotsky' un'alchimia di sonorità orchestrali ed elettroniche. La voce umana diventa nella colonna sonora uno strumento reale con il suo spessore.Si inserisce in un contesto evocativo ed il risultante magma di suoni sciocca e allo stesso tempo affascina l'ascoltatore. Una sussurro confuso si inserisce su di un tappeto di archi sul quale un tema triste per voci viene sviluppato. Un fischio elettronico duro e terribile domina il mix orchestra-coro. La tromba accompagnata da rullii di batteria dall'atmosfera spagnoleggiante, è seguita poi dalla ritorno di voci caotiche come sottofondo per gli archi ed il coro, mentre la tromba, più avanti ripresa, sembra svanire coperta nel magma di tonalità elettroniche. Il fischio elettronico, acuto e penetrante, insieme agli archi stridenti, sembra presagire all'imminente tragico evento. Macchi costruisce inquietanti passaggi musicali suonati dagli archi alla loro più alta tonalità che insieme ai suoni elettronici producono un'atmosfera tenebrosa. Altri momenti sonori emergono da un costante dialogo atonale tra gli strumenti a fiato in legno e le sezioni di archi. Per 'il delitto Matteotti', Egisto Macchi ha costruito un'atmosfera molto drammatica, rinforzata da un'ottima performance dell'orchestra. Questo CD include 6 sequenze musicali che idealmente esprimono tutto il pathos dell' evento storico-politico. Snorità orchestrali violente sono alternate con singolari suoni a fiato (sequenza1). Una drammatica atmosfera è resa attraverso l'invenzione originale di scandire la consonante 'R' insieme al rombare di un forte crescendo orchestrale dove gli archi intervengono solennemente (sequenza2) L'orchestra gioca un rapido ed intenzionalmente caotico movimento mentre sullo sfondo di Pianoforte e batteria, gli archi suonano un motivo soggiogante quasi religioso, quindi il ritorno di ottoni percussioni e pianoforte sostenuto con l'effetto di riverberi di strumenti a fiato (sequenza3).Il tema solenne quasi mistico è ripreso, poi gli archi creano momenti musicali di grossa intollerabilità , miscelandosi con una voce lontana e appena percettibile (sequenza4). Il vivace suondo di violoncelli è di nuovo di scena, più profondo e misterioso, il tema solenne e mistico, poi il Fortissimo crescendo orchestrale prima ascoltato concude il pezzo (sequenza5). Il dramma ed il dolore per l'omicidio di Matteotti sono descritti per l'ultima volta dal tema solenne-mistico che ora assume quasi il ruolo di un requiem per celebrare la morte dell'uomo (sequenza6). Riassumendo il maestro Macchi è riuscito ad applicare ammirevolmente il concetto di musica contemporanea all'immagine cinematografica, un tipo di musica che diventa 'colonna sonora della storia dell'uomo' e che è descrizione contemporanea di un evento politico-sociale attraverso l'affascinante acquerello di un pentagramma musicale. Questo cd può essere considerato il disegno di un artista.


Segnala un errore o inviaci ulteriori informazioni!: Accesso